• Prosegue la sinergia con i comuni della Valtrompia per la diffusione dell’informazione per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.
  • Partecipazione all'annuale giornata mondiale delle cardiologie aperte con l'alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica. Nell'occasione verranno eseguite delle visite cardiologiche gratuite abbinata alla campagna "NOCI DEL CUORE" il cui ricavato dall'offerta di ogni sacchetto di noci è destinato ad incrementare il fondo "PRICARD-CONACUORE" grazie al quale sono state assegnate quattro borse di studio ad altrettanti ricercatori.
  • Con l'arrivo delle nuove riforme in tema di Sanità stiamo elaborando un progetto di aiuto economico (compatibilmente alle ns.disponibilità del momento) ad una o più famiglie Valtrumpline, single indigenti e con un famigliare a carico gravemente malato di cuore.
  • Cuore al Lavoro”, progetto  di screening cui partecipano persone, dipendenti della ditta Beretta, di età compresa tra 45/55 anni ai quali sarà rilasciato un attestato con stima del rischio cardiovascolare e conseguenti consigli.    
  • Stiamo studiando, con il sostegno del  Fondo OR.MA (Fondo Solidale Sociale Famiglia Mari Basso) e in collaborazione con un gruppo di ricercatori di varie discipline, un apparecchio di utilizzo semplice, in grado di valutare se un dolore toracico sia il sintomo di una sofferenza ischemica cardiaca. Questo diventa possibile con il dosaggio ematico degli enzimi cardiaci,con una tecnica simile a quella utilizzata dai pazienti diabetici, mediante stick rilevatori. La metodica è semplice e rapida. E’ ovvio l’impatto gestionale di questa metodica: se una persona indisposta può verificare nell'immediato e con buone probabilità di certezza, che il malessere non è di natura cardiaca, affronta il problema più tranquillamente, con meno stress per se stessa e per chi gestisce la salute pubblica.
  • Progetto “Retinopatia diabetica, nuove strategie di screening, Teleoftalmologiaattivazione di nuove apparecchiature di ultima generazione presso i poliambulatori di via Biseo dell’ASST Spedali Civili di Brescia e Presidio Ospedaliero di Gardone Valle Trompia. Attualmente presso ASST Spedali Civili di Brescia sono seguiti circa 9500 pazienti diabetici, 1500 affetti da diabete di tipo 1 e 8000 da diabete di tipo 2, con circa 1000 nuovi accessi ogni anno. Tutti i pazienti diabetici dovrebbero effettuare l’esame del fondo dell’occhio annualmente, ma solamente il 50% riesce ad effettuare tale visita nei tempi previsti. L’attivazione di tale servizio potrebbe permettere ad un numero maggiore di tali pazienti di effettuare lo screening consigliato.( Prof. Francesco Semeraro, Dr. Umberto Valentini, ASST Spedali Civili di Brescia)
  • Avvio della proficua collaborazione, concretizzata nell’acquisto di specifico materiale, con l’Università degli Studi di Brescia per la realizzazione del Master biennale di II livello in Radioterapia “Farmaci oncologici e radioterapia: biologia e clinica”. Conclusione prevista nell’ottobre 2018.
  • Progetto “Terapia intensiva Aperta, l’ABCDEF e I l’ambulatorio di Follow-UP”.  Riduzione della disabilità nei sopravvissuti grazie a nuove metodiche di cura residue post ricovero in TI. Il ricovero in Terapia Intensiva (TI) è un evento traumatico, non solo per il paziente ma anche per i cari che assistono il proprio congiunto sia nella fase acuta che dopo le dimissioni dal reparto TI e dall’ospedale.  (Prof. Nicola Latronico  ASST Spedali Civili di Brescia)
  • Progetto  “CARATTERIZZAZIONE BIOLOGICA E MOLECOLARE DEL     CARCINOMA A CELLULE TRANSIZIONALI DELLA VESCICA”L'obiettivo primario dello studio consiste nella caratterizzazione biologica e molecolare dei carcinomi vescicali, attraverso lo studio delle alterazioni cellulari e molecolari implicate nella trasformazione e progressione di tali neoplasie. I dati ottenuti da tale analisi verranno correlati alle caratteristiche cliniche dei TCC mediante studio di coorti retrospettive e prospettiche. Tale correlazione potrebbe permettere d’individuare precocemente pazienti ad alto rischio di progressione di malattia da avviare immediatamente a provvedimenti radicali o identificare molecole target per nuovi farmaci antiblastici (Prof.. William Vermi, Dr.ssa Luisa Benerini Gatta, Università di Brescia, Prof. Claudio Simeone, Dr. Luca  Cristinelli ASST Spedali Civili di Brescia)
  • Scuole:  Bandire un concorso “suggerisci una idea (anche folle !)” inerente il  lavoro, welfare, ecologia, tutela dell’ambiente e beni culturali, tutela della salute, comunicazione uso dei Network, associazionismo,

Dona il 5x1000

5Mille

 Dona il tuo 5x1000 all'Associazione Valtrompiacuore

Codice Fiscale 02945430987

Donate your 5x1000 to Valtrompiacuore
Fiscal code 02945430987

Ulteriori informazioni alla pagina Come aiutarci